Chirurgia estetica Parma

Chirurgia estetica del corpo

La chirurgia plastica ed estetica del corpo è uno strumento che consente di migliorare il tono e il profilo del corpo recuperando armonia ed un aspetto più giovanile del proprio corpo.

Conosciuta anche come “Body Conturing”, comprende tutti gli interventi che modificano il profilo corporeo eliminando, migliorando o correggendo le imperfezioni e malformazioni e permettendo al paziente di recuperare la propria autostima.

In particolare la chirurgia plastica del corpo si rivolge a coloro che presentano un profilo non armonico per la presenza di accumuli di grasso localizzati oppure una lassità cutanea (di solito nelle zone di addome, fianchi, cosce e braccia) dovuta a diversi fattori, il più comune dei quali è un forte dimagrimento.

Liposcultura a liposuzione

La liposcultura è la regina delle procedure estetiche, uno degli interventi più richiesti ed eseguiti nel mondo occidentale: conosciuta anche come lipomodellamento o liposuzione.

Con il termine di liposcultura si intende l'aspirazione di grasso da zone del corpo dove vi si trova in eccesso. L’accumulo di grasso dovuto ad un’alimentazione ipercalorica e/o alla mancanza di un’attività fisica regolare e costante, è uno dei motivi principali che spinge il paziente a rivolgersi al chirurgo estetico.

Tuttavia ció che il chirurgo dovrebbe sottolineare e spiegare al paziente è che la liposcultura NON è un intervento che si pone come obbiettivo il dimagrimento, la liposuzione serve infatti solo a rimodellare le aree del corpo dove vi siano accumuli di grasso in eccesso.

Il candidato ideale alla procedura di liposcultura è infatti il paziente normopeso o leggermente sovrappeso, che presenti accumuli di grasso localizzati in alcune parti del corpo alterandone l’armonia delle forme.

Per i pazienti in forte sovrappeso sono indicati trattamenti indirizzati alla perdita di peso unitamente a cambiamenti nello stile di vita (alimentazione sana, attività fisica) e solo in seguito ad una consistente perdita di peso si potrà valutare la necessità di un intervento chirurgico quale la liposcultura.

Le zone piú frequentemente colpite da adiposità localizzata variano nell’uomo e nella donna.

Negli uomini, che tendono ad ingrassare “a mela” (adiposità di tipo androide), il grasso in eccesso si localizza tipicamente su viso, collo, spalle e addome a livello dell’ombelico.

Nelle donne, che invece tendono ad ingrassare “a pera” (adiposità di tipo ginoide), le adiposità localizzate saranno concentrate prevalentemente su anche, fianchi, addome e glutei.

L’intervento di liposcultura può essere applicabile a tutte le aree corporee in cui siano presenti cuscinetti di grasso superfluo, come i fianchi, il doppio mento, il collo, l’addome, la regione lombo-sacrale, le cosce, l’interno-coscia, le ginocchia, le caviglie, i polpacci, etc.

In alcuni casi per ridurre le adiposità localizzate, vi sono delle alternative non invasive all’intervento di liposcultura come l’iniezione di sostanze adipocitolitiche che chimicamente portano alla distruzione delle cellule adipose e che faranno ridurre i cuscinetti di grasso o a sedute di “CoolSculpting”, un nuovissimo trattamento non invasivo utilizzato per ridurre le adiposità localizzate attraverso il freddo, senza bisogno di anestesia, iniezioni e convalescenza.

Addominoplastica - mini-addominoplastica - torsoplastica

L’addominoplastica, detta anche “Tummy Tuck” o dermolipectomia addominale, è un intervento chirurgico che mira a rimodellare la silhouette del corpo eliminando pelle e tessuto adiposo in eccesso sull’addome.

L’addominoplastica consiste nella correzione della pancia rilassata o protuberante, recuperando un aspetto nuovamente tonico e piatto e migliorando l’autostima e il comfort nella vita quotidiana dei pazienti.

Le cause del rilassamento dell’addome possono essere diverse, in genere sono dovute all’eccesso di grasso, ad un cedimento dei muscoli addominali (dovuto a precedenti gravidanze) o alla perdita della tonicità della pelle (dopo un’importante perdita di peso).

L’intervento chirurgico di addominoplastica può essere abbinato anche ad altri interventi chirurgici, tipicamente con un intervento chirurgico al seno (Mastoplastica Additiva, Mastopessi con protesi, etc).

Tale combinazione di interventi chirurgici in un unica seduta è comunemente conosciuta come Mommy Makeover, ossia una combinazione di interventi chirurgici specificatamente designati per risolvere i problemi comunemente riscontrati dalle donne in seguito a gravidanza e allattamento, tali come lassità addominale, seno “svuotato e cadente”, adiposità localizzata.

Vi sono diverse tecniche chirurgiche per eseguire l’addominoplastica:

Lifting braccia

Il lifting delle braccia ha lo scopo di rimodellare l'interno delle braccia che presentano pelle flaccida e cascante (chiamata anche ad ali di pipistrello) soprattutto dopo un dimagrimento importante.

Alcuni pazienti possono essere spaventati dalla cicatrice che può permanere dopo l’intervento. Sebbene la cicatrice segua la lunghezza di tutto il braccio, in genere dopo 12-18 mesi, se ben trattata con apposite creme, risulterà poco visibile.

Una percentuale di pazienti più fortunati, che hanno un esiguo eccesso di cute, richiederà una cicatrice piú piccola e facilmente celabile nel cavo ascellare.

Lifting cosce

Molte pazienti si rivolgono al chirurgo credendo che quella fastidiosa parte in eccesso nell’interno-cosce sia grasso.

Nella maggior parte delle volte invece non è un eccesso di grasso ma di cute flaccida dovuta nella maggiorate dei casi a dimagrimenti importanti o semplicemente per l’invecchiamento della pelle.

Per eliminare questo inestetismo che altera la silhouette delle gambe si ricorre al lifting delle cosce.

Le cicatrici sono nascoste negli slip. L’intervento di lifting alle cosce si può associare alla liposcultura delle gambe per ottenere una silhouette piú armonica degli arti inferiori.

Mommy Makeover

Chirurgia estetica e maternità, un legame sempre più stretto.

Le donne, dopo una gravidanza, desiderano tornare in forma, spesso si ritrovano di fronte allo specchio e quella che si vede sembra una sconosciuta.

Inoltre il poco tempo libero tra poppate e pannolini non lascia molto spazio per gli allenamenti in palestra, è per questi motivi che c’è la tendenza sempre maggiore ad affidarsi alla chirurgia estetica.

Conosciuto come “Mommy Makeover”, tendenza partita negli Stati Uniti sta conquistando anche l’Europa e l’Italia.

Con “Mommy Makeover” si indica l’insieme di interventi tesi a migliorare l’aspetto del corpo della donna per rimediare così ad alcuni difetti lasciati dal parto e dall’allattamento.

Spesso la palestra non è sufficiente e le richieste ai chirurghi estetici diventano sempre più frequenti.

La gravidanza comporta una serie di inestetismi sia all’addome che al seno. L’addome risulta rilassato a livello della muscolatura, diventa visibile l’eccesso di pelle e grasso e le smagliature dovute alla variazione di peso durante i nove mesi.

Il seno, soprattutto dopo l’allattamento, tenderà a diventare svuotato e cadente, perdendo la sua turgidità.

Tra gli interventi più richiesti dalle neo mamme ci sono la mastoplastica additiva e la mastopessi per aumentare il volume e l’armonia del seno, la liposuzione che, unita all’addominoplastica, consente di recuperare la silhouette pre-gravidanza.

Questi interventi generalmente possono essere eseguiti in parte o tutti allo stesso tempo, su pazienti selezionate.

Primo step...la visita pre-operatoria!

La visita è fondamentale oltre che la valutazione clinica, per stabilire un contatto «umano» con il chirurgo.

Durante la visita, il consiglio prettamente tecnico del chirurgo deve riuscire a spiegare con chiarezza le caratteristiche dell’operazione o del trattamento e del post operatorio, e descrivere il risultato che il paziente può ottenere, cosi come anche i limiti della procedura, spiegarne i rischi e gestire le aspettative dei pazienti.

Alla fine della visita dovreste sentirvi tranquillizzati e compresi, senza dubbi o per lo meno non in imbarazzo a porre altre domande.

Nel mio studio, spendo sempre molto del mio tempo a parlare con i miei pazienti, con l’obbiettivo di andare al di la’ delle loro richieste esplicite.

La parte più importante e difficile di una visita col chirurgo estetico è riuscire ad interpretare ciò che non viene detto, capire ciò che nelle loro menti è ancora soltanto un’idea...per poi riuscire a trasformare quell’idea in forme armoniose e affascinanti.

...il post-operatorio!! Ed ora??!!

Il post-operatorio è, in genere, sempre fonte di forte ansia per le pazienti, quasi più dell’intervento in sè. I nostri sforzi sono sempre rivolti a rendere questa fase quanto più semplice e senza stress per le nostre pazienti.

In seguito all’intervento, la paziente riceverà un kit post-operatorio con le relative istruzioni che verranno comunque spiegate nel dettaglio, prima della dimissione.

Nel periodo post-operatorio ad una addominoplastica il paziente deve osservare attentamente e scrupolosamente una serie di raccomandazioni in modo da ottimizzare i risultati dell’intervento al meglio.

Subito dopo l’intervento il paziente, infatti, dovrà camminare a piccoli passi e con il tronco piegato leggermente in avanti, dovrà dormire con il busto sollevato e alcuni cuscini sotto le ginocchia per ridurre la tensione della cicatrice operatoria.

Inoltre il paziente dovrà indossare una guaina compressiva 24 ore su 24 per 6-8 settimane.

Per quanto la reazione al dolore sia molto personale, il recupero post-operatorio NON è doloroso e facilmente gestibile con i classici antidolorifici.

La sensazione di “tensione addominale”, che permane dopo la prima settimana, è simile a quella provata dopo un intenso allenamento in palestra che abbia coinvolto i muscoli addominali, tale sensazione impiegherà circa 3/4 settimane per sparire del tutto.

Le istruzioni da seguire sono poche e semplici:

La paziente avrà un numero di cellulare da chiamare in caso di necessità attivo 24h su 24, 7 giorni su 7.

FAQ

Cosa devo portare alla visita chirurgica?

Suggeriamo sempre di portare con se:

Dopo quanto tempo posso tornare a lavoro?

In seguito ad un intervento di Liposcultura, la maggior parte dei pazienti recupera dopo 7 giorni.

In seguito ad Addominoplastica, i tempi di recupero sono più lunghi, mediamente per pazienti con lavoro sedentario, circa 2/3 settimane.

Tuttavia, se si dispone di un lavoro estremamente fisico, potrebbe essere necessario concedersi più tempo.

Chiedi al tuo chirurgo per un consiglio più specifico il giorno della visita.

Quanto durano i risultati di un interventi di body contouring?

Il risultato è permanente a patto che il paziente segua uno stile di vita sano. Dieta equilibrata e attività fisica sono elementi imprescindibili per mantenere il peso stabile e non perdere i risultati ottenuti con l’intervento chirurgico.

Quanto grasso si può rimuovere durante un intervento di liposuzione?

La massima quantità di grasso che può essere rimossa senza comportare maggiori rischi operatori è di circa 3-4 litri. Quantità maggiori di grasso aspirato nella stessa seduta comportano un aumento dei rischi di complicanze post-operatorie.

Quando posso ricominciare ad allenarmi in seguito ad un addominoplastica?

Poichè ogni paziente è diverso e ha tempi di recupero diversi, il tuo chirurgo deciderà il tempo necessario per tornare ad allenarti.

Tipicamente dopo 2/3 settimane si può ricominciare con passeggiate leggere. Tuttavia dopo un addominoplastica, i pazienti dovrebbero evitare di sollevare pesi e fare sforzi intensi per almeno 3 mesi.

La liposuzione è un intervento utile per perdere peso?

Assolutamente no, questa é una credenza completamente errata. La liposuzione é una procedura che serve ad eliminare le adiposità localizzate per rimodellare la silhouette del corpo. Inoltre, la quantità di grasso che é possibile aspirare in sicurezza é limitata.

Per informazioni e appuntamenti con il Dottor Luciano Perrone scrivi a kalosmed@gmail.com oppure chiama il numero:
whatsapp+39 3515159369. Il colloquio può avvenire anche per pazienti stranieri in Inglese.

 

Dott. Luciano Perrone
Chirurgia e Medicina Estetica

[Home Page  [Menu]

 Kalos Medical Parma - Chirurgia plastica

Kalos Medical - Chirurgia e Medicina Estetica

Sede legale: Aurora Medical s.r.l. - Viale la Grola, 9/A - 43126 Parma

Tel. +39 3515159369 - Email: kalosmed@gmail.com

P.IVA: IT02868220340